CORPO


La LESC è una LIPOSUZIONE INNOVATIVA poiché genera ultrasuoni che rendono completamente liquido il grasso prima di essere aspirato.

Questa tecnica permette di azzerare i rischi tipici della liposuzione tradizionale ossia, embolie, versamenti, edemi, avvallamenti ed emorragie.

 

L'intervento dura circa 60  minuti in anestesia locale con un recupero post operatorio molto più veloce  e meno impegnativo per il paziente rispetto alla tradizionale liposuzione.

 

Altra caratteristica apprezzata della LESC è l'eccellente effetto lifting delle zone trattate   grazie alla multifrequenza pulsata che con il calore rilasciato permette alla pelle di aderire al nuovo volume riducendo la flaccidità.

 

Proprio come la liposuzione tradizionale, anche la LESC rimuove il grasso localizzato in un'unica seduta.

Rimane inteso che la situazione di partenza del paziente va valutata per poter garantire un risultato soddisfacente e per questo la prima visita di consulto con il medico è fondamentale. 





CARBOSSITERAPIA  

somministrazione di anidride carbonica per via sottocutanea.

La carbossiterapia, praticata con apparecchiature e metodologie adeguate, è usata in medicina estetica per:

- riduzione delle adiposità (correlata sia ad una diretta azione lipoclasica che ad un aumento della lipolisi legata all'aumentata disponibilità locale di ossigeno);

- miglioramento a livello microcircolatorio;

- positiva modifica con aumento dello spessore del derma;

- aumento dell'elasticità della cute e conseguente positivo effetto sulla flaccidità cutanea;

- correzione delle irregolarità cutanee (sia da sola che in associazione ad interventi di liposuzione);

- implementazione dei risultati ottenibili con tecniche chirurgiche nel body contouring.

Le Indicazioni cliniche interessano anche diverse branche della patologia medica come :

• Morbo di Burger o tromboangioite obliterante.

• Arteriopatie diabetogene.

• Arteriopatie arteriosclerotiche.

• Ulcere ischemiche su base arteriosa.

• Insufficienza venosa cronica.

• Ulcere distrofiche su base venosa.

• Cellulite

• Smagliature

• Stasi linfatica

• Reumoartropatie acute e croniche

• Periartriti acute e croniche

• Tendiniti acute e croniche

• Psoriasi

E' un trattamento sicuro ed efficace che in ambito estetico si sostituisce a trattamenti come  l'ozonoterapia, valutata altamente rischiosa per la salute del paziente.

Nei TRATTAMENTI VISO è utilizzata per ridisegnare l’ovale del volto, per ridare turgore al collo e al decolleté e per compattare la pelle delle braccia e gambe.



CAVITAZIONE MEDICA
GUARDA IL VIDEO

CAVITAZIONE MEDICA  

Definita come la "LIPOSUZIONE NON INVASIVA", la cavitazione medica è un trattamento che sfrutta gli ultrasuoni a bassa frequenza per combattere le adiposità localizzate. Gli ultrasuoni emessi sono in grado di far implodere le cellule di acqua del tessuto sottocutaneo permettendo così l'implosione delle vicine cellule di grasso. Il grasso in circolo verrà poi smaltito dal sistema linfatico.  La diminuzione di cm nella zona trattata sarà visibile e dimostrabile già dopo poche sedute.



MESOTERAPIA  

Attraverso l'introduzione sottocutanea di sostanze specifiche si ha la possibilità di sciogliere i grassi favorendo la circolazione e la diminuzione di cellulite e cm di circonferenza. 



FILI SOTTOCUTANEI 

Introduzione sottocutanea di fili riassorbibili ad effetto tensivo e/o rivitalizzante.

Particolarmente indicato per il sostegno di viso, collo, seno, glutei e addome e di ogni altra parte del corpo soggetta a cedimento strutturale.

I fili sono totalmente riassorbibili e la loro durata varia da 6 a 8 mesi.

Il trattamento è ambulatoriale e non necessita di anestesia inoltre la paziente potrà riprendere da subito le sue normali attività quotidiane. 

CON QUALE PRODOTTO?



LIPOSUZIONE ALIMENTARE 

Questo tipo di dieta tende a far dimagrire il paziente nei c.d. punti critici, attraverso l'introduzione, per un massimo di 21 giorni, di un sostitutivo del pasto.

Sulla base di uno specifico calcolo matematico tra il valore del peso, dell'altezza e di coefficienti  prestabiliti, il medico stabilirà la quantità di proteine che devono essere assunte tramite il sostitutivo del pasto.

La perdita di pesò sarà evidente e alla fine del trattamento verrà prescritta una dieta di mantenimento con la reintroduzione graduale di  ogni alimento.

CON QUALE PRODOTTO?